SOCIAL >
Login with Facebook REGISTRATI -
Viaggia e Assaggia Home/Casa  

Ricerca
  Home >>      Cucina >>      Libreria >>      Forum >>      Notizie >>      Mobile >>

Press
cerca offerte Eventi
   
    
Notizie > Articolo
  Curiosit
  Il tè e la salute

  Autore: biblioT - Pubblicato il 18-04-2016 - Letto 1637 volte.
 
 
 
Ormai sono innumerevoli gli studi sul t?; in una societ? sempre pi? in accelerazione sulla via della tecnologia sembra che solo la farmacopea sia portata a riscoprire il passato. E?cos? che si riscopre il detto che un bicchiere di vino rosso fa buon sangue, ed ? cos? che le ricerche mediche confermano quello che i cinesi sanno da pi? di 4000 anni: il t? fa bene!
   
 

Foglie di t
 
In effetti per lungo tempo l?utilizzo delle foglie di Camelia Sinensis ? stato considerato solo un medicinale ed ? ?solo? intorno al IV sec. d.C. che diventa ?bevanda popolare?.
Sul ?Cha Pu? ( manuale del t? di epoca Ming) troviamo scritto: bere t? genuino aiuta a combattere la sete e a digerire, controlla il plegma, stimola l?attivit? renale, migliora la vista e le capacit? mentali, caccia via la noia e dissolve il cibo grasso. E? rinfrescante, stimolante, lassativo e astringente al tempo stesso e preso in grandi quantit? per lunghi periodo rende le persone magre e anemiche. Il t? leggero ? un ottimo rimedio per sciacquare gli occhi malati e le parti irritate.
Sono molti gli scritti di epoca antica che ci parlano delle virt? del t?? e come se ne accorgono gli studiosi? Con il paradosso giapponese ( pare che di questi paradossi sia pieno il mondo, uno per tutti ? quello francese che ha dimostrato i salubri poteri del vino! ). Il popolo nipponico ha la pi? alta percentuale di fumatori ed una bassissima incidenza di cancro al polmone, inoltre i grandi consumatori di t? verde hanno rischi estremamente bassi di avere un qualsiasi tumore? responsabile di ci? una catechina ( della famiglia dei polifenoli, proprio gli stessi, salubri componenti benefici del vino) dal nome improponibile: l'epigallocatechina-3-gallato, detta pi? semplicemente Egcg, un polifenolo presente al 27% nel t? verde (mentre in quello nero ? al 4%). Senza tediarvi con mille paroloni tecnici che nemmeno io compredo bene, il succo del discorso ? questo: l?Egcg accorcia la vita delle cellule tumorali, in pi? i flavonoidi contenuti nel t? in misura maggiore che nel vino, sono degli incredibili antiossidanti naturali ed aiutano a sciogliere il colesterolo cattivo (LDL), uno studio dell?Universit? del Kansas ha dimostrato che catechine e flavonoidi sono 18 volte pi? efficaci della vitamina E e 90 volte pi? della vitamina C.
Per finire non possiamo non parlare della capacit? del t? di aumentare la velocit? con cui il corpo brucia i grassi e quella di regolare la flora intestinale.
Niente male per una tazza di acqua calda anche se bisogna ricordare che non ? la quantit? che fa bene ma la regolarit? e che chi soffre di ipertensione dovrebbe prima consultarsi con un medico.
Claudio
   
  Fonte: BiblioT?q - Roma Via dei Banchi Vecchi 124
   
  Pubblicato il 18-04-2016 - Letto 1637 volte.
  APPROFONDIMENTI
  Altri articoli di questo argomento: Curiosit
  Altri articoli di biblioT
 
Le vostre recensioni
Non ci sono ancora recensioni
 


 
 
PUBBLICITA'

Stampa la ricetta Anteprima
Spedisci la ricetta ad un amico Invia la notizia

 Dall'archivio
Tè & cibo, un matrimonio inusuale
18 April 2016, 23:23
Il tè e la salute
18 April 2016, 23:24
Tè e Teina
18 April 2016, 23:24
Quando la buona tavola ? anche bella: Arte in Tavola
7 November 2003, 21:11
Alla ricerca del the perduto
23 May 2007, 11:47
Feste Medievali a Palazzuolo sul Senio
2 August 2004, 14:24
Gialloluna Neronotte 2004
19 October 2004, 10:18
Da Fabbri il primo sciroppo per bambini
7 March 2007, 9:42
Piantagioni di banane Chiquita in America Latina
19 June 2006, 10:08
Il Gusto della Cultura dal Medioevo alla Belle Epoque
27 October 2005, 11:35

Leggi  tutti gli articoli di viaggiaeassaggia.it
 inizio della pagina


TUTTI I DIRITTI RISERVATI Copyright 2001-2018 - Gentilmente consultare le nostre Notizie Legali e Diritto alla Privacy
Viaggia e Assaggia è un marchio registrato